La sala sull'agricoltura

Museo MuSA

Il museo di San Giorgio di Pesaro
Il museo storico ambientale MuSA si trova all'interno delle mura dell'antico castello di San Giorgio di Pesaro a 201 metri sul livello del mare sul crinale tra le valli del Metauro e del Cesano.
Il paese ha quattro frazioni: Spicello, Poggio, Montecucco e Sacramento.
Il MuSA è un istituzione museale di recente fondazione, esso ha aperto le sue sale al pubblico dal 2008.
I suoi locali sono siti all'interno della “Casa della Mina” un antico “ristoro” per i viaggiatori che si recavano nel Montefeltro e del vicino Ducato di Urbino. Il Museo, fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale di San Giorgio di Pesaro, è incentrato sulla divulgazione e la didattica dell'antropologia e della tradizione manifatturiera del territorio.
Le sezioni tematiche sono suddivise tra quella didattica e quella espositiva (sita al primo piano del museo).
Dal 2015 il museo è dotato di diciture in Braille e organizza (previa richiesta) visite guidate nel linguaggio dei segni in Liss (grazie alla collaborazione del Museo Statale Tattile Omero di Ancona).
Come molti altri paesi dell'entroterra, il nucleo abitativo era già esistente dall'VIII secolo, era sito in una posizione che dominava la valle sottostante.

Ingresso

Ingresso tramite Card Pesaro Cult acquistabile presso il museo a 3 euro
Scopri di più


Percorsi per non udenti e non vedenti

Dal 2015 il museo ha preso parte alle iniziative della Biennale di Arteinsieme organizzata dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona.
Il Museo ha partecipato con percorsi didattici e riorganizzando le proprie collezioni in maniera tale che fossero fruibili anche dagli ipovedenti, i ciechi e i non udenti.
Un video esplicativo nella lingua dei segni in Liss è attivo nel sito del museo e in accoglienza.

Cerca nel sito